Chi Siamo

Princeton Justice Initiative è l'unica organizzazione no-profit 501(c)3 per l'impatto sociale e l'assistenza legale nel paese che mira specificamente a sollevare le persone dalla povertà offrendo assistenza olistica e individualizzata.

Princeton Justice Initiative è un'organizzazione di volontari. I nostri volontari provengono da diversi contesti culturali, religiosi, socio-economici e professionali.

Includono persone che hanno sperimentato la povertà, avvocati, insegnanti, dirigenti aziendali, pensionati, filantropi, studenti e leader di comunità e non profit di tutto lo stato.

Lavorando nei team di avvocati dei clienti, utilizziamo la nostra conoscenza combinata sia della legge che delle risorse della comunità per fornire consulenza legale, guida pratica alla risoluzione dei problemi e tutoraggio ai nostri clienti.

Lavoriamo faccia a faccia con i clienti per valutare le opzioni legali e allo stesso tempo identificare soluzioni pratiche ed efficaci su misura per rispettare le circostanze particolari e le priorità individuali di ciascun cliente.

La conoscenza collettiva e diversificata del nostro team e l'esperienza di vita sono fondamentali per la capacità di PJI come organizzazione di comprendere l'impatto pratico della povertà, le sue cause multidimensionali e complesse e di identificare soluzioni pragmatiche, efficaci e nuove per aiutare le persone bisognose.

La nostra "ricerca" deriva dalle informazioni sull'impatto del cliente che apprendiamo dai nostri clienti mentre camminiamo con loro nel loro percorso verso il progresso.

Ci sforziamo di utilizzare le esperienze negative che i nostri clienti hanno avuto con il "sistema" - i blocchi stradali che troppo spesso vediamo incontrano - in un modo costruttivo che si sforza di avere un impatto positivo sulla comunità nel suo insieme.

Pur proteggendo sempre la privacy dei nostri clienti, prendiamo le informazioni raccolte dalle molte lezioni apprese e indirizziamo tali informazioni dove contribuiranno al meglio a creare un cambiamento sistemico. Ciò comprende:

  • Avvertire i fornitori di servizi sull'esperienza positiva o negativa di un cliente nella ricerca di aiuto
  • Invitare i ricercatori di interesse pubblico a intraprendere lo studio dei problemi con il sistema
  • Spiegare ai legislatori in che modo determinate leggi influiscono sui nostri clienti
  • Presentazione di azioni civili per contestare leggi o pratiche che hanno un impatto ingiusto sui poveri.